Big Data Semantics (Ceravolo, P., Azzini, A., Angelini, M. et al. J Data Semant (2018) 7: 65), che annovera fra gli autori la ricercatrice dell’ICT Lab di C2T Antonia Azzini, è l’articolo pubblicato in giugno sul Journal on Data Semantics (JoDS), rivista scientifica internazionale legata ai temi della semantica dell’informazione.
Il dominio di riferimento della rivista spazia dalle teorie a supporto della definizione formale dei contenuti semantici alle applicazioni innovative della conoscenza semantica, accogliendo quindi i lavori prodotti su modellazione concettuale, database, Semantic Web, sistemi informativi, workflow e process modeling, ontologie, business intelligence, interoperabilità, servizi informativi mobili, data warehousing, rappresentazione della conoscenza e intelligenza artificiale.

«La tecnologia Big Data – spiega Azzini – ha scartato gli approcci tradizionali di modellazione dei dati in quanto non più applicabili all’elaborazione distribuita dei dati. Tuttavia, è ampiamente riconosciuto che i Big Data impongono nuove sfide nella gestione dei dati e dell’infrastruttura. Infatti, devono essere coordinate molteplici componenti e procedure per garantire un elevato livello di qualità dei dati e l’accessibilità per i livelli applicativi. In questo articolo, il terzo del suo genere redatto dai membri dell’IFIP WG 2.6 sulla semantica dei dati, proponiamo una rassegna della letteratura che affronta questi argomenti e discutiamo le sfide rilevanti per la ricerca futura. Sulla base della nostra revisione della letteratura, sosteniamo che i metodi, i principi e le prospettive sviluppati dalla comunità Data Semantics possono contribuire in modo significativo ad affrontare le sfide dei Big Data.»