Il 7 e 8 dicembre Amir Topalović Antonia Azzini, rispettivamente amministratore e ricercatrice dell’ICT Lab di C2T, interverranno al 7° simposio SIMPDA che si terrà presso l’Université de Neuchâtel (Svizzera).

L’attuale livello di automazione dei processi di business porta a una crescente quantità di dati di processo disponibili per l’analisi e il monitoraggio. Oggigiorno questi dati possono essere arricchiti con informazioni di contesto provenienti da fonti esterne come il Web o le reti di sensori.
Si aprono in questo modo nuove opportunità di ricerca soprattutto sul fronte dell’analisi e dell’acquisizione di nuova conoscenza. L’obiettivo di SIMPDA è quello di offrire un forum dove ricercatori provenienti da diverse comunità e professionisti dell’industria possono condividere gli ultimi aggiornamenti nell’ambito di questa disciplina.

Il lavoro presentato da C2T al simposio il giorno 7, dal titolo “MMBR: A REPORT-DRIVEN APPROACH FOR THE DESIGN OF MULTIDIMENSIONAL MODELS”, definisce un approccio per la creazione di un modello multidimensionale in ambito data warehousing.
Questo modello è finalizzato a ottimizzare la produzione di reportistica in ambito finanziario secondo gli standard richiesti dalla Banca Nazionale d’Italia e la Banca Centrale Europea.

L’8 si replica quindi con un secondo talk nel corso del meeting del gruppo di lavoro IFIP (International Federation for Information Processing) 2.6, per presentare il Consorzio e le sue attività.